Archive for the ‘ How-To ’ Category

Postfix (+chincaglierie) su Ubuntu 8.04

Per “chincaglierie” intendo le indispensabili vaccate per un server di posta, quindi antispam, antivirus, anticulo etc..
Ma non la scrivo io la guida, a quanto pare per una volta ho trovato una guida completa che dà un’ottima base sulla quale cominciare, al meglio funziona anche su un macchine virtuali, ci sono un paio di errori ma nulla di eccezionalmente grave, ve li segnalerò.
Ah, non scordatevi che una connessionie ad internet è necessaria quantomeno per l’installazione.

La macchina virtuale
Ho usato come base una Ubuntu server 8.04 (jeos), ma non l’ho creata io, in realtà ci sono dei gentili omini nella rete che periodicamente pubblicano vari OS in vari formati, io mi sono limitato a farne una “master image” per mio uso e consumo clonandomela in esigenza. Non ho aggiunto molto, solo aggiornato una volta scaricata. La scelta della 8.04 è ovvia, se davvero mai voleste mettere su un server in produzione è l’unica scelta sensata tra le release, poichè è LTS (Long Term Support), ed effettivamente è considerata parecchio stabile come release. Le macchine virtuali personalmente uso le trovate qui (ce ne sono molte altre, dateci un occhio potreste trovare roba interessante), ma non è l’unico.
Continua a leggere

Se non vi piace il prompt di bash…

…sapete perfettamente che si può cambiare, fino ad oggi l’ho considerato “poco” utile cambiare ciò che già avevo, troppo sbatto, e non ne vedevo l’utilità.
Fino a quando (e mi era capitato già in passato) non ho rischiato di operare sul mio client invece che tramite ssh su una macchina virtuale.
Continua a leggere

CACTI su Ubuntu 8.04 Server – prove su localhost

Ho installato cacti (0.8.7b, pacchetti ufficiali ubuntu) ormai da qualche settimana su Ubuntu (8.04).
Il tutto è piuttosto semplice soprattutto se avete già installato apache+mysql+php, seguento il tutorial ufficiale, che vi consiglio caldamento, ad usarlo non sbagliate.

Per installare cacti invece dovete digitare questo:
sudo apt-get install snmp snmpd cacti

Una scemenza, soprattutto perchè i next steps sono l’autoconfigurazione di CACTI da fare via browser, per accedervi digitate nell’indirizzo l’ip del vostro server (o localhost se state facendo una prova in locale ed avete la GUI) ed aggiungere “/cacti“. Seguite le istruzioni, a me il default è uscito perfetto.

E qui sono finite le cose facili 😀
Continua a leggere

SSH over HTTPS – fantastico!

Allora…è un pò contorto ammetto, e lo scopo di una cosa del genere potrebbe essere usato per scopi maligni, per quel che mi riguarda lo scopo è controllore il mio server di casa.
Se la vostra azienda non vi passa l’SSH, non vi passa il SOCKS senza autenticazione, manco a parlarne un tunnel HTTP, a sto punto l’unica soluzione (suggeritami dalla stesse persone del nostro securiteam :P) è il tunnel over HTTPS dell’SSH.
Continua a leggere

Chi troppo vuole nulla stringe…

Dopo aver installato la versione server della 8.04 sul vecchio laptop non mi è riuscito di abbassare la frequenza del processore, usando come governor “ondemand” rimane sempre su “performance” al massimo dei giri.
Sospetto la complicità dell’alimentatore e forse anche di powernowd, probabilmente devo lavorare sul /etc/cpufreq.conf, mi servirà un’altra mezza giornata di lavoro per ottimizzare 🙂
Cmq un serie di tool interessanti che ritengo indispensabili per un home server “casalingo” (di quelli che ci si tiene in camera 😛 ):

sudo apt-get install cpufrequtils laptop-mode-tools powertop lm-sensors hddtemp htop

Importante, i laptop-mode-tools servono principalmente per diminuire le richieste energetiche di un sistema “laptop” aumentando conseguentemente la durata della batteria, il loro funzionamento (che in parte è un serie di settings del sistema) è attivato e disattivato tramite un demone che rileva quando viene collegato l’alimentatore e attiva o meno le impostazioni, OVVIAMENTE su un fisso dovrete lavorare in modo diverso se volete utilizzarli.

Due PC, due schede di rete, ed un cavo cross…

Yay, cose basilari per un sistemista, ma non per coloro che effettivamente non sanno cosa sia il TCP/IP e cosa ci sia dietro (anche a grandi linee) sulle schede Ethernet dei loro PC. Lo pubblico giusto perchè dopo aver visto un postmche dava la colpa ad Ubuntu sul fatto che mttendo un cavo cross tra due PC, nulla fungesse: fino a 5 o 6 anni fa questa cosa era scontata, in tempi recenti ogni tanto il sistema attacca e spera funziona poichè (stupidamente) alcuni sistema operativi hanno tentato di mettere in piedi un protocollo che soperrisse a questo problema. Il risultato è stato disastroso, un 30% di idioti che scrive in rete “ma basta che attacchi il cavo funziona”, quando la dura realtà è che nella maggioranza dei casi non funziona, a volte perchè fallisce a livello software, a volte ci sono problemi HW.
Continua a leggere

Installare GNOME su Ubuntu Server 8.04

Un piccolo aggiornamento di versione per questo post:

https://coort.wordpress.com/2007/06/27/installare-gnome-su-ubuntu-server/

Ho testato su una nuova macchina virtuale con montata  la 8.04 (jeos per l’esattezza) la seguente combinazione:

# sudo apt-get install xorg gnome-core

Per far partire gnome basta un semplice:

# startx