I bravi ragazzi…

…non vanno in giro armati di coltelli e spranghe.

Soprattutti non fanno agguati armati a persone che prendono il caffè ad un bar.

In ultimo, hanno coscienza delle proprie decisioni, e affrontano le conseguenze delle azioni e delle scelte effettuate.

Nessuno di questi “bravi” ragazzi purtroppo ha mostrato minimamente ciò che ho descritto sopra, però continiuamo a definirli “bravi”.

E a pagare il prezzo dell’infamia sarà chi era destinato a proteggere.

Quanto scritto sopra è il mio minuto di silenzio*.

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: