Installare GNOME su Ubuntu Server (fino alla 7.10)

Si, la cosa puo` essere discutibile, ma al di la` delle implicazioni TECNICHE di questa scelta e quelle di SICUREZZA, a volte puo` fare comodo avere l’interfaccia grafica sotto mano, io almeno la penso cosi`. Non vedo perche` sfracellarmi i coglioni con solo la shell quando posso avere anche l’interfaccia grafica. Ci sono tante piccole cose utili in essa, la prima delle quali penso a Nautilus (vale per gnome, ma l’equivalente per gli altri DE non credo sia da meno), un browser, i terminali e tante altre piccole cose di tutti i giorni. Non so` se via sia mai capitato di fare manutenzione su Windows, ma li si e` quasi obbligati alla GUI, in Linux si puo` scegliere pertanto mi piace l’idea di poter sfruttare pienamente cio` che il sistema mi offre. Se non siete d’accordo, skippate pure il post…

Ora, il discorso mi e` nato in origine sulle virtual machine, dove avevo necessita` reale dell’interfaccia grafica perche` la CUI aveva qualche limitazione (per via di alcune combinazioni di tasti intercettati dal PC host invece che dal guest), quindi ho deciso di installarmi Gnome (forse era piu` sensato qualche altro DE, magari piu` leggero come xfce, ma a Gnome ci sono piu` abituato). Non e` qualcosa di proprio lineare, si porta dietro molta merda, ovvero ekiga, evolution, etc. che se tenti di disinstallare praticamente ti rimane l’orologio e la shell, niente altro (manco gedit). Che comunque puo` bastare. Una volta loggati sulla console del server (e supponendo abbiate la connessione verso internet libera e configurata) digitate:

$ sudo apt-get install x-window-system-core xserver-xorg gnome-desktop-environment

Questo Gnomo e` un pochetto ingrassato, diciamocelo, quindi dopo avergli lasciato fare il suo lavoro e configurato con attenzione Xorg, segue altro comando (anche senza aver avviato X):

$ sudo apt-get remove ekiga evolution

Con questo ripulirete sensibilmente i menu` delle applicazioni, vi avverto, magari anche troppo per chi e` alle prime armi pero` c’e` solo da imparare – ricollegandomi a sopra, la GUI e` qualcosa da usare quando fa comodo e quando e` disponibile, ma saper agire senza e` un buon paracadute per ogni evenienza, insomma se e` vero che non amo complicarmi la vita non bisogna dimenticare che non tutto e` sempre semplice

Infine siamo giunti che digitando il buon startx gnome vi apparira` in tutta la sua fulgida bellezza. Consiglio vivamente di installarvi synaptic e controllare bene i pacchetti residui in modo da fare pulizia.

NOTA: la procedura e` molto grezza, ma fa il suo scopo, suggerimenti ben accetti 🙂

Annunci
    • cingo_5
    • 6 luglio 2007

    ma praticamente: l’ubuntu server (da come ho capito) è una installazione di ubuntu minimalissima che lascia poi all’utente la scelta dei pacchetti da installare… (giusto?)

    installando gnome (+ openoffice e pacchetti vari), ubuntu diventa come la versione desktop? oppure ci sono altre differenze (tra server e desktop) oltre quella dei pacchetti?

  1. Le differenze sono parecchie, prima di tutto in installazione (che non è una live al contrario della desktop) ti chiede se vuoi un sistema DNS o LAMP da agigungere alla verisone base di ubuntu.Il kernel poi è quello server, che penso sia sempre il kernel ubuntu (non vanilla, non finirò mai di citare) ricompilato con supporti HW differenti ed ottimizzato differentemente (a mio parere è anche più snello), installando gnome si installa moltissimi schifezze, ecco perchè poi consiglio il remove di ekiga e evolution, perchè in quest modo si secca un sacco di robaccia che gnome si porta dietro, e s reistalla a manina solo i pacchetti interessanti (io per esempio mi sono reinstallato synaptci gedit ed un altro paio di tool amministrativi).

    • cingo_5
    • 6 luglio 2007

    Per l’installazione non c’è problema, ero abituato a quella testuale della 5.10, adesso l’ho installato i versione totalmente base (nè LAMP nè DNS), e ora provo l’esperimento di “deskoppizzarlo” installando gnome e solo i pacchetti che mi interessano, poi vedo come va! grazie ciao!

  2. dn 🙂

  3. Grazie, veramente utile.
    stavo provando a installare Ubuntu Server sotto VMware, ma le indicazioni su come installare la GUI qui: http://www.thoughtpolice.co.uk/vmware/howto/1-minute-guide.html#ubuntu6.06 non mi fungevano.

  4. @Orexis:
    Ottimo, poi controllo pure quella guida 🙂

    • rob
    • 19 luglio 2007

    Ciao, la tua guida è veramente utile e l’ho seguita alla lettera.Ho anche installato synaptic.

    Volevo chiederti se anche a te succede di non riuscire ad installare i pacchetti .deb, riesco ad installare programmi solo da repository..

    Grazie

  5. Si è normale, in realtà è perche manca un frontend grafico per dpkg, i file .deb li puoi installare solo tramite shell con “dpkg”.
    Se vuoi usare un’interfaccia grafica per l’installazione dei file .deb mi pare sia “gdebi” il programma da installare.

    • rob
    • 19 luglio 2007

    Grazie! funzia!

  6. Ottimo!

  7. Ottima la tua guida, leggendola ho appreso che xfce è più leggero di gnome.
    Io ho installato Ubuntu Server Feisty Fawn (7.04) su un Pentium III 500 con 256Mb di RAM e 2 HDD da 8 e 10 GB.
    Ho imparato molto rispetto alla prima installazione (ne ho fatte 3 o 4 prima di ottenerne una funzionante come volevo io).
    Adesso gestisco questo piccolo server web dal mio PC Windows tramite SSH con il programma Putty, ma mi piacerebbe provare ad installare un DE (per chi legge: Desktop Enviroment – Ambiente grafico stile Windows) da far avviare quando ne ho bisogno.
    Vista l’obsolescenza dell’hardware pensavo ad xfce.
    Come lo installo?

    Grazie

    Ciao

  8. @carlo
    sinceramente non lo so, magari stasera se ho un buco di tempo ci provo, XFCE non l’ho mai usato, anche se è tra i più leggeri, io preferisco Gnome che è certamente più pesante, che tanto carico solo quando ne ho realmente bisogno e non subito all’avvio.

    • Ale
    • 1 settembre 2007

    Grazie Mille! Proprio quello che mi serviva. Sei un grande! 😀

  9. Contento che ti sia stato utile 😀

    • marco
    • 16 settembre 2007

    ciao
    MITICOOO
    finalmente ho trovato quello che cercavo !!
    tu non sai quanto son diventato matto per installare la GUI
    GRAZIE a te, installata al primo colpo
    volessi rimuovere tutto, sarebbe possibile?

    grazie ancora

  10. con apt-get tutto è possibile 🙂
    basta riumuovere gli stessi pacchetti, e successivamente ti indicherà parecchi pacchetti che erano dipendenze di quelli eliminati e che potrai rimuovere (in automatico).

    • Tava
    • 20 settembre 2007

    ciao!!
    ho letto la tua guida e ho fatto tutto quello ke hai scritto…
    l’unico inconveniente è ke, essendo appena arrivato nel mondo linux, quando dici: “in quest modo si secca un sacco di robaccia che gnome si porta dietro, e s reistalla a manina solo i pacchetti interessanti (io per esempio mi sono reinstallato synaptci gedit ed un altro paio di tool amministrativi).” vorrei chiederti quali sono i tool amministrativi migliori per poter gestire un file server.
    grazie 1000 in anticipo!!

    ciao

  11. @Tava
    purtroppo è un problema risponderti, la mia esperienza si fonda per lo più su samba (e non NFS), ma a livello “personale”, di fatto tutto ciò che ho creato con ubuntu server sono delle gran macchine virtuali mai messe in produzione (o quasi mai, ma erano situazioni particolari, e mi assumevo dei rischi minimi). Non saprei dirti quali sono gli strumenti grafici e non più adatti in quanto a buttare in piedi un file-server, le incognite sono molte e tra l’altro sarei propenso nel dirti di non usare ubuntu server almeno fino all’uscita della prossima LTS (8.04, codename Herdy Heron). In generale per i server sono sempre propenso a consigliare quelle con il più lungo suporto, però di contro c’è che attualmente Dapper ha qualche problema con alcuni dei nuovi driver. Sa hai HW vecchio non ci sono problemi, ma su roba recente (come ad un amico) crea qualche problema con i driver (per lo più mancanti), ed alla fine ha usato la 7.04, nulla di grave se poi consideriamo lo scopo, anche nel tuo caso un file-server, che teoricamente non dovrebbe essere un server applicativo con rigidi requisiti/dipendenze e su cui fare update frequenti è rischioso.

    • Tava
    • 20 settembre 2007

    grazie 1000 x la veloce risposta…
    comunque io non avevo intenzione di creare un NFS (in effetti sono stato poco preciso..sorry) ma solo, tramite samba, di condividere cartelle all’interno di una rete di 30 pc. la parte grafica è a mio giudizio superficiale solamente che il server in questione lo sto creando, a titolo volontario, per la scuola del mio paesello e quindi servirebbe nel caso di guasto per aiutare il responsabile a ripristinare tutto.
    spero adesso di essermi chiarito meglio…
    il pc è molto vecchio (pentium III 733, 512 sdram, hd da 20gb x il momento) e l’installazione di ubuntu 6.06 LTS, come quella di samba, è andata a buonfine. comunque se ekiga ed evolution non creano molti disordini a questo punto mi conviene lasciarli installati…o sbaglio?!?

    grazie x la pazienza ma..sono 1 pò novizio e non me ne intendo molto..
    CIAO!!

  12. @Tava
    personalmente li toglierei, ma è una fisima mia, se non hai debito di spazio tielli

    • Tava
    • 21 settembre 2007

    Grazie 1000…ora va tutto perfettamente…
    ho avuto 1 pò di problemi all’inizio perchè mi dava errore al pacchetto “gnome-desktop-environment” ma una volta abilitato il “Universe and Multiverse Repository” è andato tutto liscio..

    Ciao!!

    • Pluto
    • 10 ottobre 2007

    Ciao, ho una domanda a cui spero tu possa rispondere… Ho installato la versione desktop di Ubutu, con xampp e samba. Ho notato però che la velocità di trasferimento dei dati da un mac al pc Ubuntu è molto (ma proprio molto) più lenta rispetto a quella con un server uindos NT. Da cosa può dipendere? Se installo la versione Server otterrò maggiori prestazioni o non cambierà molto? Può esserci qualche problema nella configurazione di samba che mi rallenta il trasferimento? Grazie per la risposta!

  13. io ho effettuato i passi della guida senza togliere ekiga ed evolution però quando ho fatto il reboot del server escono 2 errori:
    1) There was an error loading user theme human!
    Can’t open file /usr/share/gdm/themes/Human/Human.xml

    2) Dopo aver fatto login appare:
    The panel encountered a problem while loading “OAFIID:Deskbar_Applet”.
    do you want to delete the applet from your configuration.

    il server è un IBM xSeries

    hai idea di cosa può essere andato storto?
    grazie,
    Marco

  14. Uhmmm..ma hai installato anche GDM? se si la cposa più facile è impostare il tema di GDM ad uno standard di gnome, infatti quelli che si scaricano sono modificati da Ubuntu per usare i suoi temi che probabilmente installando tramite pacchetti non vengono caricati.

    Pera la seconda gli risponderei di si, dubito che tu abbia bisogno di tracker sul server, che è probabilmente il problema che ti fa crashare l’applet (ma non sono certo).

    Tirando ad indovinare direi che hai installato la 7.10 vero?

  15. esatto ho installato la 7.10 e gdm si è installato insieme a tutto il resto oppure devo togliere qualche opzionie quando installo il tutto? inoltre dopo aver fatto il login qualsiasi finestra si apra non compaiono i bordi della finestra e i tastini che servono per ingrandire o minimizzare o chiudere le finestre

    devo realizzare un proxy server mi consigli la 6.06 LTS?

    grazie,
    Marco

  16. se la macchina non è nuova di pacca, si ti consiglierei la 6.06 che con la versione server ha support quinquennale. Se inece è nuova allora allora un pò di hardware potrebbe non trovare compatibilità e allore potresti preferire la 7.04 o la 7.10.
    A quanto pare l’installazione di gnome ha subito qualche cambiamento nella 7.10 e dovrei provare a guardare che modifiche sono necessarie, il mio consiglio comunque è di NON usare gdm, quindi se riesci disinstallalo, è preferibile avviare X solo quando proprio necessario e no presentare il login grafico.

  17. ora ho installato la 6.06 LTS tutto regolare però quando provo ad installare gnome mi da errore dice che non esiste il pacchetto gnome-desktop-environment forse bisogna utilizzare un comando differente?
    riesci a scrivermi il comando per la 6.06 LTS?

    grazie,
    Marco

  18. E` meno pulito come comando ma sulla 6.06 dovrebbe funzionare
    sudo apt-get install ubuntu-desktop

  19. Grazie anche da parte mia per i consigli. Mi hai appena tolto un problema di dosso 😀

  20. Fà sempre piacere sapere che è stato d’aiuto. Ormai ci ho preso un pò la mano e comincio e non installare più l’interfaccia grafica sulle macchine server che testo, però ci sono state occasioni in cui mi è risultato utile per altri motivi e in ambito non server.

    • marco
    • 17 novembre 2007

    Grazie anche da me !!
    Anche se conosco pochissimo linux
    hai risolto il mio problema di installare gnome sul mio remote server senza GUI

    GRAZIE !

    • Daniele
    • 9 gennaio 2008

    Ciao. Dopo aver letto l’articolo e i post ho provato ad installare linux server 7.10 su una macchina, ma non riesco a configurare interfacce wireless (perché il mio “server” dispone solo di connessione wireless, per giunta con un asus wl 138 g per la quale ci sono solo drivers per windows) via shell e così vorrei provare ad usare apache e mysql con ubuntu desktop 7.10.
    Secondo te ci sono particolari rischi ad utilizzare questa distro come server oppure non è proprio cosa possibile?
    Grazie.

    • lorenzo
    • 10 gennaio 2008

    Ciao, ottima guida, l’installazionme è andata via perfettamente nessun problema.
    poi però come faccio ad avviare l’interfaccia grafica? Che comando devo dare?
    Ciao e grazie….

  21. @lorenzo: scritto a fondo guida, da shell basta il comando “startx”

    @Daniele: per i driver tra distro ubuntu server e desktop non ci dovrebbero essere differenze eccetto forse che siano driver proprietari o in sviluppo quelli che devi usare. In linea generale tra la distro server e desktop non ci sono differenze contenutistiche, ma solo di compilazione e impostazioni di default, in linea generale una uuntu desktop può andare perfettamente come server casalingo, anzi forse è meglio di una server perchè molto più gestibile per un non tecnico o qualcuno alle prime armi, io stesso ho fatto le mia prime prove sulle desktop e dopo sono passato a divertirmi con le distro server.

    • Bala
    • 22 febbraio 2008

    Salve a tutti e grazie per questa guida.

    Non sono esperto in ubuntu, e soprattutto sono appena passato dalla versione desktop alla server.
    Quello che vi chiedo è: posso installare gnome via internet, come facevo con la “vecchia”versione desktop, o necessito del CD?
    Nel caso necessitassi del CD, sul sito di Gnome ho trovato i file iso solaamente per la versione live CD, ovvero con boot da CD. Posso usare quella?

    Grazie

    Ciao

    Bala

  22. Se la rete c’è apt usa quella, come scritto sopra, finisci di installare ubuntu (server) senza DE, estrai il CD e poi lanci il comando, se la rete è configurata correttamente apt dovrebbe funzionare a dovere.

    • harkonnen
    • 6 marzo 2008

    Ciao.
    Io ho una vecchia macchina che vorrei configurare come file server…
    ho scaricato ed installato la versione server di ubuntu (7.10). premetto che conosco pochissimi linux.
    dato che ho poca dimistichezza con la riga di comando, volevo cercare di seguire la tua guida.
    quando lancio il comado:
    sudo apt-get install x-window-system-core xserver-xorg gnome-desktop-environment
    mi chiede la pwd per l’utente, e poi mi da errori perchè non sono root e via dicendo…
    Nella versione desktop di ubuntu tutto questo casino non l’avevo quando dovevo lanciare un comado come amministratore…
    come posso fare per eseguire i comandi come amministratore?
    spero tu possa aiutarmi
    grazie

  23. @harkonnen
    La password che ti chiede è quella della tua utenza loggata, scrivigliela e procederà con l’installazione.

    • DDF
    • 14 marzo 2008

    Ciao Coort,
    anke io mi congratulo per questa rapida guida, che per un neofita del mondo linux (ubuntu nella fattispecie) è stata molto utile in quanto semplice ed intuitiva. GNOME mi funziona.
    C’è qualche neo che non capisco ancora:
    – il comando startx non funziona correttamente, in quanto il SO mi ritorna una sequenza di errori e Gnome non si avvia.
    – riavviando il sistema, Gnome parte di default
    – il SO non accetta l’utente root, ma solo l’utente che ho creato successivamente (meno male… 🙂 ma del quale non ho impostato diritti particolari ) all’installazione di ubuntu server.
    Hai qualche idea x risolvere a riguardo?

    Infine ti chiedo: per la configurazione dei servizi server (DNS, DHCP, etc )mi consigli di proseguire l’apprendimento utilizzando l’interfaccia grafica o da linea di comando? (Premetto che la LAN che ho configurato da linea di comando funziona correttamente, ma secondo me ancora troppo debole, sia a livello di robustezza del SO che di sicurezza)

    Saluti ed ancora bravo

    DDF

  24. @DDF
    Allora…il comando startx “dovrebbe” funzionare, puoi provare ad avviarlo con “sudo” che dovrbebe dare i privilegi di amministratori a X e di conseguenzapermetterti qualche operazioni in più similmente ai desktop, se ti si avvia per default vuol dire che hai installa GDM, cosa che non dovrebbe fare, o almeno non faceva quando ho creato questa guida.

    Di default anche Ubuntu server NON abilita l’utente root, è giusto che non l’accetti e ti permetta di loggarti solo con l’utenza fornita in installazione, l’uso di SUDO è concepito e consigliato anche per la versione server non solo per la desktop (in Ubuntu almeno). Puoi cmq abilitare root facendo:
    sudo passwd root

    Ti chiederà di immettere la nuova password per root, in questo modo riabilitarei anche al login l’utenza.

    Per quanto riguarda l’interfaccia, un bravo tecnico sa fare tutto senza interfaccia, quando si impara i primi tempi la GUI può tornare utile quando non si arriva con la console. PEr quel che mi riguarda ho imparato a fare determinate operazioni sulla shell solo DOPO aver fatto le stesse operazioni con la GUI.

    • gianmarino
    • 16 marzo 2008

    Grazie per il blog e per la discussione, nell’ordine.
    1) appena terminato il download il sistema mi ha segnalato problemi con le seguenti dipendenze non configurate: “acpid acpid-support powermanagement-interface e ubuntu-desktop”;
    2) ho riconfigurato il server video con questo commando “sudo dpkg-reconfigure xserver-xorg”;
    3) con il commando “startx” è partita l’interfaccia grafica
    4) ho riavviato il server e parte l’interfaccia grafica desiderata
    🙂
    Grazie per l’aiuto !!!

    • DDF
    • 20 marzo 2008

    Ciao Coort,
    grazie per la risposta e mi scuso x il silenzio, ma gli impegni di lavoro mi hanno portato via tutto il tempo libero per studiare un po’ ubuntu server.
    Ti descrivo meglio le mie difficoltà:
    – a riguardo della GDM hai ragione, in quanto leggo il suo caricamento al momento dell’accensione del server, ma come ti dicevo prima, mi parte in automatico la GUI. Ho prontamente eseguito la disinstallazione della GDM 😉 ed ora sono ingrado di far partire la GUI con il cd startx. Il neo è che il SO mi nega l’uso del comando se non sono SU (root). Come mai?
    – da Terminale poi il SO è come se mi ignorasse il comando “sudo” e posso eseguire comandi da amministratore solo se divento root.
    – seconda incognita che però non riguarda Gnome. Ogni volta che spengo il sistema, al riavvio, la 2°scheda ethernet non viene riconosciuta con il comando “ifconfig” (“no such device” è il messaggio) e neanche con “ifup” riesco a farla riconoscere . Se riavvio il sistema e faccio partire WindowsXP (sta sulla stessa macchina, lo so che nn è 1 bella scelta, ma l’ho lasciato nel caso di malfunzionmenti come questo), le 2 schede di rete fuzionano perfettamente. Riavviando poi il server Ubuntu, tutto funziona correttamente e le eth0 e eth1 sono riconosciute. E’ normale questro comportamento? Come posso ovviare?
    Ti ringrazio sin da ora per la pazienza; mi daresti una mano a configuare correttamente il mio primo server ubuntu ;-)?
    saluti

    DDF

    • Mark
    • 17 giugno 2008

    Salve è la prima volta che uso Ubuntu, ho appena istallato la versione Server 8.04 ma vorrei istallare anche l’interfaccia grafica. Ho provato con “startx” ma la risposta è stata “Startx non è istallato provare con “sudo apt-get install xinit” ma la risposta è stata ” impossibile trovare xinit”. Allora ho provato con ““sudo dpkg-reconfigure xserver-xorg”; ma l’errore dice “xserver-xorg non istallato e non è possibile alcuna informazione”
    Come posso fare per far partire la GUI?
    Grazie

  25. Sulla 8.04 non ho ancora fatto delle prove verificherò se i comandi descritti nel post sono ancora validi.

    • takko9
    • 6 agosto 2008

    ciao,
    anchio o installato la versione 8.04 e sono nuoo del mondo linux..e per semplificarmi la vita volevo installare l’interfaccia grafica…ho fatto un pò di prove con le istruioni che ci sono scritte nei vari post ma niente.

    aspetto tue notizie dopo che avrai potuto provare la versione 8.04.

    un altra domanda,aituo, un sito dove posso trovre una guida con anche comandi per iniziare ad usare ubuntu anche non con l’interfaccia grafia…

    grazie

  26. Leggi link sopra 🙂 ho agggiornato la procedura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: