Con Kolivas non svilupperà più patch per il kernel

La notizia è abbastanza terrificante, come saprete le CK patch sono sviluppate dal personaggio sopracitato, che fino ad oggi ha messo a disposizione sue patch personali al kernel nella speranza che venissero incluse mainline, patch che a mio parere aumentavano sostanzialmente le prestazioni della mia Ubuntu. Erano chiaramente delle patch parecchio all’avanguardia, con parti importanti del sistema scritte in modo innovativo quali l’I/O Schedule chiamato Staircase Deadline. Vi rimando a google per le parti tecniche approfondite. A quanto si legge sembra che di fatto si sia rotto le palle di aspettare che qualcuno lo cagasse seriamente e quindi “ha smesso prima di iniziare ad usare windows” (trad da parole sue, nel msg alla mailing riportato sotto).

Ecco il link alla discussione in ML

Grazie a OSrevolution per la notizia originale 

Annunci
    • franz47root
    • 27 luglio 2007

    Ma per qual motivo la patch è stata rifiutata nelle mainlines del kernel?
    Cioè abbiamo una carta vincente per avere ottime prestazioni e la rifiutiamo? Che poi l’ho sempre usata, non mi ha mai dato problemi di instabilità o falle di sicurezza.
    Per caso ce ne sono? O si tratta semplicemente di invidia nei confronti di questo genio? Ha saputo sviluppare un precaching migliore di quello integrato nel kernel. C’è per caso da incazzarsi? ?L’open source è fatto così! Va avanti grazie alle intuizioni geniali delle persone . Boh…
    w linux e ciò che ci gira intorno

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: