World of Padman – Impressioni

Non ho ancora fatto in tempo a installare “Danger of the Deep”, ma sono riuscito a provare WoP, che è ad uno stato decisamente più maturo. Ci ho giocato per circa 15 minuti smanettando con le impostazioni grafiche che ancora non sono ottimali (e per le quali non ho ottenuto grandi prestazioni).

INTRODUZIONE

Ja, ci vuole un cappello di apertura, l’ho provato sul mio laptop, un vecchio Centrino da 1,83 GHz con Ati Mobility X600, 1 GB di RAM, niente effetti speciali attivi (beryl) o server particolari in background (apache/mysql/oracle/etc…). Seppure l’HW non sia nuovo non lo è nemmeno il motore, ho fatto girare con tranquillita (su Windows) giochi come Oblivion o CoD, e ho giocato fino alla nausea a RTCW:ET. E tutto’ora gioco a Enemy Territory 😉 (poco, mi è un pò passata la scimmia). Il voto finale è 7, ma è molto indicativo per due motivi: non sono un amante del genere FPS, i miei driver video della Ati sono quelli open, quindi l’accelerazione 3d fà pena nei giochi.

INSTALLAZIONE

Easy, script da far runnare senza problemi, si installa facendo partire qualcosa simile a “installshield”, e crea i link a dovere (sono 500 mega di download, giusto per nota).

IL GIOCO

Primo avvio, smanetto nei settaggi grafici, e provo a giocare: no single player (lo sapevo in anticipo, ho cmq provato), provo multiplayer. Per chi è abituato a enemy territory nulla di nuovo, solo che l’interfaccia non è altrettanto pulita ma si arriva comunque dove si vuole. Entro in partita…uno scattone unico! Probabilment edovuto alla scarsità dei miei driver grafici, abbasso la risoluzione…scatto di meno,ma non giocabile! riduco ulteriormente…ogni tanto scatticchia ma riesco a giocare un minimo. E qui comincia il divertimento: il gioco è discretamente ben fatto, MOLTO veloce (e pensato per esserlo) non tutto è chiaro subito a che serve, in ogni caso raccattare oggetti per strada non è un male, si capiscono comunque quali sono le piattaforme di guarigione e ricarica ed altri elementi (teleport, salti, etc…). Non mi pare molto orientato al tattico, e sul server che sono stato le partite avevano breve durata, niente campagne, avanzamenti etc, solo sano spara spara. Il vero problema è solo capire come agiscono le armi e quanto male fanno visto che sono “strane”, nei classici sparatutto si conoscono più o meno gli effetti, in questo sono un pò troppo “alternativi” e c’è da imparare qualcosina 😀 (in linea generale poi ci sono le amri classiche, solo che il look differente disorienta.

MA ALLA FINE?…

Bello, non eccezzionale, stabile e gameplay apprezzabile. Il tutto rivela un certo grado di maturità del progetto, penso che se implementeranno il single player sarà una buona cosa, cmq il multiplayer si può già definire “commercializzabile”. E’ un gioco che terrò installato, e che vi invito a dargli un’occhiata (considero RTCW:ET comunque di molto superiore, anche per gusti personali).

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: